content top
Zootecnia bovina da carne d’eccellenza e filiera corta alla Fiera Agricola Mugellana

Zootecnia bovina da carne d’eccellenza e filiera corta alla Fiera Agricola Mugellana

A Borgo San Lorenzo, in provincia di Firenze, da giovedì 7 a domenica 10 giugno nell’ambito della 38esima edizione della Fam—Fiera Agricola Mugellana, si terrà la Mostra Interregionale di Libro Genealogico Anacli dei Bovini di razza Limousine.

Nella giornata inaugurale di giovedì 7 giugno, a partire dalle ore 17.30, presso il ring della Mostra Zootecnica si terrà la Tavola Rotonda sul tema: “L’utilizzo delle produzioni zootecniche di filiera corta nelle mense tra qualità, tradizione e cultura “.

I visitatori e gli allevatori che abitudinariamente affollano la Fiera Agricola Mugellana, nella mostra che chiude la stagione primaverile e coincide con la tradizione delle “grigliate” a base delle rinomate carni bovine locali, potranno quindi anche assistere ad un interessante e qualificato dibattito che indicherà le strade da percorrere per una miglior valorizzazione dell’allevamento del territorio e delle produzioni “a km 0 “.

“Abbiamo scelto quest’anno di dibattere temi così importanti in una apposita Tavola Rotonda che vedrà interventi di rilievo di allevatori, esponenti del mondo universitario e della ricerca, della Sanità Pubblica Veterinaria, delle Istituzioni e della distribuzione organizzata – afferma il presidente dell’Associazione Italiana Allevatori-A.I.A. e dell’Ara della Toscana Roberto Nocentini – perché riteniamo fondamentale non interrompere il dialogo continuo tra il livello dell’allevamento e della produzione zootecnica ed i cittadini-consumatori, anche in eventi di portata territoriale come quello mugellano”.

“L’Associazione Regionale Allevatori della Toscana – aggiunge il direttore Arat Claudio Massaro – oltre a proseguire costantemente nel lavoro di assistenza tecnica nei confronti delle aziende associate, tiene a rimarcare l’utilità delle vetrine zootecniche come quella di Borgo San Lorenzo, che permettono un confronto necessario tra allevatori di diverse regioni su una razza, la Limousine, che è espressione di territorialità, di un allevamento sostenibile e rispettoso del benessere degli animali, alla base di produzioni di qualità e perfettamente rintracciabili. La Tavola Rotonda che abbiamo organizzato (vedere programma nella locandina allegata ) permetterà di approfondire temi tra esperti che non è facile veder riuniti tutti assieme contemporaneamente, in un interscambio di esperienze e conoscenze che siamo sicuri calamiteranno l’attenzione di tutti”.

La Mostra Interregionale della Limousine – ricorda l’Arat – vedrà la partecipazione di circa un centinaio di capi bovini provenienti dall’Emilia Romagna, dal Lazio e naturalmente dalla Toscana. Inoltre, in aggiunta alla manifestazione di Libro Genealogico Anacli si segnala la presenza di una ricca vetrina zootecnica con varie specie e razze autoctone toscane. Come da tradizione, nel pomeriggio del sabato i capi bovini vincitori della Mostra Interregionale sfileranno assieme agli allevatori nel centro cittadino di Borgo San Lorenzo, per raggiungere la sede del Comune dove ci sarà un momento di vicinanza e contatto diretto con la popolazione e le attività commerciali.

Durante tutte le giornate della Fiera Mugellana nell’area zootecnica si terranno numerose iniziative (laboratori, prove di mungitura, caseificazione, tosatura di ovini, smielatura).

da Ufficio Stampa ARAT